top

Le strade del miele nel roero (Giornale La ROA aprile 2013 n° 91 Anno 22 )

100_1744Nel febbraio 2009, presso l’auditorium della cassa di risparmio di Bra, era stato presentato un discusso progetto inserito in un DVD, per la nascita della “STRADA DEL MIELE NEL ROERO”, realizzato da un giovane regista torinese. La presentazione era stata preceduta da un convegno tecnico sull’apicoltura. Ricordo che si era parlato della varroa, sugli allevamenti delle api in costante aumento, dello sviluppo di questi preziosi animaletti, sia nel Roero che nell’Alta Langa. Sono state illustrate carte topografiche, che partendo da Bra arrivavano a Sommariva del Bosco, per raggiungere Cessole, Monteu Roero, tutti i paesi delle Rocche, fino a toccare Canale e Cisterna d’Asti.

Attualmente ci sono molti apicoltori nel territorio, e tantissimi appassionati di questa attività che oltre al miele(diverso secondo le fioriture delle varie stagioni), le api ci danno la pappa reale, il prezioso propoli, la cera di polline e l’impollinazione, tanto utile all’agricoltura, nel periodo della fioritura degli alberi da frutto, e nelle varietà di fiori che le api trovano nei prati, nei vivai, nei giardini pubblici e nelle aree verdi delle abitazioni.

l Roero, si era detto allora, produce un miele tipico, legato all’ambiente di boschi e frutteti: un miele gustoso, profumato, sano, privo di ogni tipo di alterazioni. Un consorzio sarebbe servito a difendere la tipicità del miele del Roero, assai ricercato per la sua eccellenza. Ma dove è finito il progetto?

COME UNA SCUOLA DI APICOLTURA

Ad Alba, in piazza San Paolo, i fratelli Franco e Mauro Costa, (quest’ultimo anche Cavaliere di San Michele del Roero) dell ENOTECNICA ALBESE ,sono diventati molto esperti in apicoltura. A partire dal 1983, il nostro collega defunto prof. Luigi Malò, aveva trasmesso tutta la sua esperienza di specializzazione didattica. Il negozio è così diventato un luogo conosciuto e stimato, frequentato e riconosciuto punto di riferimento specializzato, con a disposizione la fornitura di arnie e di  tutti gli oggetti e l’attrezzatura necessaria per assistere le api. E’ come una scuola privata vera e propria di persone cortesi e competenti.

Carlo Gramaglia

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Part of the Langhe.net Network

Pin It on Pinterest

Shares
Share This